Get Adobe Flash player

Giochi d'acqua

I giochi d’acqua sono una cosa meravigliosa da fare d’estate, perché permettono di divertirsi e rinfrescarsi insieme…

Ce ne sono tantissimi, noi ne abbiamo messo solo alcuni, che però vi possono dare un sacco di spunti per crearne di nuovi. Potrete unirli per creare gimkane o percorsi più complessi.

Importante, come vi diciamo sempre, è usare la fantasia…

La cuccagna

Si tende una fune tra due alberi (o qualcosa che funge…), e alla fune si legano con un filo dei palloncini pieni d’acqua (i palloncini ripieni sono un classico…), in modo che ci si possa passare sotto. I giocatori, divisi in due squadre, devono bucare i palloncini raccogliendo l’acqua che cade in un secchio, e correre a svuotarlo in un recipiente più grande. Vince la squadra che, alla fine del tempo stabilito, raccoglie più acqua.

Varianti: i giocatori si possono mettere a cavalcioni, quello sopra buca e quello sotto raccoglie…

Potete legare i palloncini in vari posti, sparsi in un parco, invece che alla fune…

La staffetta

Su questa base potete creare mille giochi simili.

Due squadre devono trasferire l’acqua da un recipiente all’altro posto a distanza passandosela da un giocatore all’altro, e vince chi ne porta di più nel tempo stabilito. Potete cambiare ii recipienti per portare l’acqua: le spugnone per lavare la macchina, i bicchieri di carta, le mani, riempire i palloncini (…) e il modo di passarseli: passarli di mano in mano, di bocca in bocca (bleah), lanciarli, … Se poi il percorso da fare è a ostacoli tanto meglio!!! Classico esempio è il gioco del Cameriere in cui il giocatore deve trasferire un vassoio pieno di bicchieri (di carta, se non siete miliardari)senza vuotarli passando sopra, sotto e attorno agli ostacoli che la vostra mente sadica può concepire.

Testa vuota

Bisogna legare a un filo (o elastico) la spugnona per lavare la macchina in modo da poterla fissare sulla testa come un cappellino. I giocatori, ognuno col cappello spugna, devono  bagnare la spugna immergendo la testa in una bacinella e correre a riempire la propria bottiglia all’arrivo chinandosi e strizzando la spugna. Come sempre chi ha più acqua vince…

Besbroff

Una variante del baseball fatta per sbroffarsi (bagnarsi, se non siete di Brescia)

Il lanciatore (squadra A) lancia un palloncino al battitore (squadra B) che lo deve far scoppiare colpendolo con la mazza (manico di scopa o altro oggetto atto allo scopo; state attenti alle distanze per non farvi male).

Se lo fa esplodere fa punto, se lo manca lo fa l’altra squadra. Se il ricevitore (squadra A) dietro al battitore prende il palloncino inesploso al volo la sua squadra fa due punti. Alla fine del turno di battuta le squadre invertono i ruoli.

Former New England and Houston defensive tackle Vince Wilfork announced his retirement from the NFL in a barbecue commercial on Monday, a fitting farewell for a big guy who loved to eat.Vince Wilfork Jersey

Wilfork tweeted a video showing him un-taping his ankles, hanging up his cleats and grabbing grilling tongs. The video then shows the 35-year-old defender dancing,J.J. Watt Jersey cooking ribs and smoking a cigar while wearing his trademark overalls.

“No more cleats,” he says.DeAndre Hopkins Jersey “I’m moving on to smoke meats, fellas. Peace out. I’m outta here. Later.”

The video ends by noting that “Vince’s Farewell Tailgate” will take place Sept.Brian Cushing Jersey 7 in New England. The defending Super Bowl champions open the season that Thursday night against Kansas City.

Wilfork played 13 NFL seasons, including the last two in Houston. He said earlier this summer he was contemplating retirement after the Texans declined to offer him a new contract.

Wilfork was drafted by New England in 2004 and anchored the Pats’ defense line for 11 seasons. He was named to five Pro Bowls and helped the Patriots win two Super Bowls.