20 maggio 2018

Giochi d’acqua

I giochi d’acqua sono una cosa meravigliosa da fare d’estate, perché permettono di divertirsi e rinfrescarsi insieme…

Ce ne sono tantissimi, noi ne abbiamo messo solo alcuni, che però vi possono dare un sacco di spunti per crearne di nuovi. Potrete unirli per creare gimkane o percorsi più complessi.

Importante, come vi diciamo sempre, è usare la fantasia…

La cuccagna

Si tende una fune tra due alberi (o qualcosa che funge…), e alla fune si legano con un filo dei palloncini pieni d’acqua (i palloncini ripieni sono un classico…), in modo che ci si possa passare sotto. I giocatori, divisi in due squadre, devono bucare i palloncini raccogliendo l’acqua che cade in un secchio, e correre a svuotarlo in un recipiente più grande. Vince la squadra che, alla fine del tempo stabilito, raccoglie più acqua.

Varianti: i giocatori si possono mettere a cavalcioni, quello sopra buca e quello sotto raccoglie…

Potete legare i palloncini in vari posti, sparsi in un parco, invece che alla fune…

La staffetta

Su questa base potete creare mille giochi simili.

Due squadre devono trasferire l’acqua da un recipiente all’altro posto a distanza passandosela da un giocatore all’altro, e vince chi ne porta di più nel tempo stabilito. Potete cambiare ii recipienti per portare l’acqua: le spugnone per lavare la macchina, i bicchieri di carta, le mani, riempire i palloncini (…) e il modo di passarseli: passarli di mano in mano, di bocca in bocca (bleah), lanciarli, … Se poi il percorso da fare è a ostacoli tanto meglio!!! Classico esempio è il gioco del Cameriere in cui il giocatore deve trasferire un vassoio pieno di bicchieri (di carta, se non siete miliardari)senza vuotarli passando sopra, sotto e attorno agli ostacoli che la vostra mente sadica può concepire.

Testa vuota

Bisogna legare a un filo (o elastico) la spugnona per lavare la macchina in modo da poterla fissare sulla testa come un cappellino. I giocatori, ognuno col cappello spugna, devono  bagnare la spugna immergendo la testa in una bacinella e correre a riempire la propria bottiglia all’arrivo chinandosi e strizzando la spugna. Come sempre chi ha più acqua vince…

(inesploso al volo la sua squadra fa due punti.urno di battuta le squadre invertono i ruoli.