Get Adobe Flash player

Giochi da fare in auto

Ecco qualche gioco simpatico per non annoiarsi durante i viaggi in auto o pullman:

E se fosse…

E’ un gioco che ha reso famoso Raffaella Carrà, ma è molto carino da giocare in auto. Un giocatore pensa a un personaggio, (storico, un amico, chi si vuole) e gli altri devono indovinare chi è facendo domande che iniziano con “e se fosse…”, tipo “ e se fosse un animale, una pianta, un oggetto, un colore… Chi ha pensato il personaggio risponderà con animali, piante oggetti o colori che assomiglino nell’aspetto o nel carattere o che ricordino quel personaggio. Vince il primo che indovina e a turno si sceglie un altro personaggio.

Tombola delle auto

Questo gioco richiede un po’ di preparazione prima della partenza: bisogna preparare delle cartelle come quelle della tombola con al posto dei numeri il disegno di alcune auto o camion (fiat verde, furgone giallo, camion blu, autobus, ecc.). Chi vede un mezzo di quel tipo lo dice ad alta voce “CAMION BLU!!!” e lo segna sulla cartella. Vince chi fa tombola per primo.

La catena delle sillabe

Il primo giocatore dice una parola, (es. cane); il secondo deve dire una parola che inizi con l’ultima sillaba della prima (es. neve), e così il terzo (vento…). Potete decidere che chi non trova la parola giusta o non risponde entro tre secondi viene eliminato, o perde un punto. Fate voi…

Battaglia navale

Se si è in due si può giocare a battaglia navale: ognuno disegna su un foglio a quadretti un quadrato (decidete voi di quanti quadretti); in orizzontale i quadretti avranno lettere dalla A in su, in verticale avranno i numeri da 1 in su. Decidete quante navi si mettono (1 portaerei da 5 quadretti, 2 corrazzate da 4, ecc…) e posizionatele senza farvi vedere. Iniziate a sparare un colpo a testa: A3, B6… direte “colpito” se è stato scelto un quadretto con su una vostra nave; “affondato” se tutti i quadretti della vostra nave sono stati colpiti.

Saltinmente

Un classico gioco da pulman...

Ognuno prende un foglio e lo divide in 6-7 colonne che rappresentano le categorie (da scrivere in cima alla colonna): nomi, cose, colori, animali, piante, titoli di film, decidete voi… l'ultima colonna va lasciata libera perché verrà usata per segnare il punteggio.

Si prende poi un altro foglio comune a tutti dove si scrivono e si cerchiano le lettere dell'alfabeto. Un giocatore qualunque si tappa gli occhi e con la penna segna il cerchio di una lettera del foglio. A questo punto i giocatori devono scrivere nelle colonne una parola di quella categoria che inizi con la lettera scelta. Quando uno ha trovato tutte le parole giuste inizia a contare ad alta voce, e quando arriva a 20 (o 30…) tutti i giocatori devono smettere di scrivere.

Se nessuno trova tutte le parole, dopo un minuto si smette e si contano i punti: chi ha scritto una parola che non ha scritto nessun altro prende 10 punti, se un altro o più di un giocatore ha scritto la stessa parola ne prende 5. Ne prende 0 se non ha scritto niente o ha scritto una parola che non va bene. Si sommano i punti fatti e li si scrive nell’ultima colonna. Il gioco riparte con una nuova lettera. Vince chi fa più punti.

 

Former New England and Houston defensive tackle Vince Wilfork announced his retirement from the NFL in a barbecue commercial on Monday, a fitting farewell for a big guy who loved to eat.Vince Wilfork Jersey

Wilfork tweeted a video showing him un-taping his ankles, hanging up his cleats and grabbing grilling tongs. The video then shows the 35-year-old defender dancing,J.J. Watt Jersey cooking ribs and smoking a cigar while wearing his trademark overalls.

“No more cleats,” he says.DeAndre Hopkins Jersey “I’m moving on to smoke meats, fellas. Peace out. I’m outta here. Later.”

The video ends by noting that “Vince’s Farewell Tailgate” will take place Sept.Brian Cushing Jersey 7 in New England. The defending Super Bowl champions open the season that Thursday night against Kansas City.

Wilfork played 13 NFL seasons, including the last two in Houston. He said earlier this summer he was contemplating retirement after the Texans declined to offer him a new contract.

Wilfork was drafted by New England in 2004 and anchored the Pats’ defense line for 11 seasons. He was named to five Pro Bowls and helped the Patriots win two Super Bowls.