Get Adobe Flash player

Giochi per i piccoli

Giochi per i bambini delle scuole materne (spiegati dai bambini stessi).

Lupo mangia frutta:
un bambino fa il lupo e gli altri fanno la frutta. Ognuno sceglie il nome di un frutto. Il lupo dice:”Toc toc”. “Chi è?” rispondono  i bambini. “Sono il lupo mangia frutta!!!”, dice il lupo.”Che cosa vuoi?” “Voglio la mela”. Il bambino che ha scelto la mela scappa e il lupo lo deve prendere. Se il bambino scelto riesce a tornare al suo posto è salvo; se invece è preso è eliminato. Quando il lupo dice “Macedonia!” tutta la frutta deve scappare.

Strega comanda color:
La strega dice un colore e i bambini devono cercare qualcosa di quel colore. Se i bambini non toccano il colore la strega li cattura. Il bambino catturato diventa la strega. Nascondino: uno conta fino a quanto vuole lui, ma non tanto e senza guardare. Gli altri si nascondono. Quando ha finito di contare deve cercare i bambini. Quando li trova si corre a fare la tana contro un albero o contro il muro. Il primo sta sotto.

Le belle statuine:
uno sta sotto e dice: “Le belle statuine d’oro e d’argento che valgon cinquecento, uno due e tre, è pronto il caffè?” Quando i bambini dicono “Si” chi è sotto deve girarsi e cerca fra i bambini che si sono messi in posa la statuina più bella. Quando dice “Le brutte statuine” i bambini fanno le statuine brutte. Chi è stato scelto sta sotto.

Tocco rialzo:
Un bambino sta sotto, gli altri devono scappare sopra un rialzo, se no vengono presi. Poi però devono ancora scappare perché se stanno su tanto il bambino dice: “Tocco rialzo, ti brucio!”

Tocco correre:
un bambino sta sotto e deve toccare uno dei bambini che scappano. Il bambino che è toccato sta sotto e cerca di toccare un altro bambino. Si va avanti così fino a che si è stanchi.

Bandierina:
I bambini si dividono in due gruppi e a ognuno si da un colore. Un bambino tiene la bandiera e chiama un colore. I bambini chiamati devono andare a prendere la bandiera e devono portarla via. Il bambino che non ha la bandiera cerca di prendere chi ce l’ha: se lo tocca può prendersi la bandiera.

Mosca cieca:
un bambino è bendato, gli altri devono scappare. Il bambino deve cercare di prenderli e indovinare chi è.

L’orologio della torre:
tutti i bambini sono lontani, uno sta sotto e dice: “L’orologio della torre fa tic tac”. Quando dice tac si gira a guardare i bambini. I bambini, quando dice la filastrocca vanno avanti verso la tana; quando dice tac i bambini si fermano. Se qualcuno non si ferma e viene visto deve tornare indietro e cominciare da capo.

Sacco pieno sacco vuoto:
se il capo gioco dice “Sacco pieno” si deve stare in piedi, se dice “Sacco vuoto” si sta a terra. Se dice “Sacco mezzo” si sta con le gambe un poco piegate. Se uno sbaglia tante volte viene eliminato.

Libera ferma:
un bambino sta sotto e gli altri scappano. Il bambino deve toccare i bambini che corrono. Quelli toccati si fermano con le braccia in fuori. I bambini che non sono stati toccati possono liberare quelli fermi con le braccia in fuori. Il gioco finisce quando si è stufi.

Regina reginella:
una bambina fa la regina: gli altri bambini sono lontani e uno alla volta dicono: “Regina reginella quanti passi devo fare per venire al tuo castello tanto bello?” La regina risponde: “ 7 passi da canguro, o 3 passi di elefante, o 5 passi di formica…” Il primo che arriva al castello vince e diventa regina.

Former New England and Houston defensive tackle Vince Wilfork announced his retirement from the NFL in a barbecue commercial on Monday, a fitting farewell for a big guy who loved to eat.Vince Wilfork Jersey

Wilfork tweeted a video showing him un-taping his ankles, hanging up his cleats and grabbing grilling tongs. The video then shows the 35-year-old defender dancing,J.J. Watt Jersey cooking ribs and smoking a cigar while wearing his trademark overalls.

“No more cleats,” he says.DeAndre Hopkins Jersey “I’m moving on to smoke meats, fellas. Peace out. I’m outta here. Later.”

The video ends by noting that “Vince’s Farewell Tailgate” will take place Sept.Brian Cushing Jersey 7 in New England. The defending Super Bowl champions open the season that Thursday night against Kansas City.

Wilfork played 13 NFL seasons, including the last two in Houston. He said earlier this summer he was contemplating retirement after the Texans declined to offer him a new contract.

Wilfork was drafted by New England in 2004 and anchored the Pats’ defense line for 11 seasons. He was named to five Pro Bowls and helped the Patriots win two Super Bowls.