Get Adobe Flash player

L'anniversario della convenzione ONU sui diritti dei bambini

Per celebrare l’anniversario della Convenzione ONU sui diritti dei bambini quest’anno Arciragazzi ha fatto le cose in grande:

- Martedì 19 e mercoledì 20 Novembre i nostri animatori, insieme ai volontari dello SPI CGIL, hanno fatto giocare tutti i bambini della scuola Torricella e Colombo (più di 300…) al grande “Gioco dell’oca dei diritti dei bambini”: un eccezionale modo per conoscere i diritti divertendosi.

- Siamo inoltre presenti alla mostra mercato che gli istituti comprensivi Ovest 1, 2 e 3 organizzano presso la sede della ex 3° Circoscrizione (via Farfengo) dal 21 al 23 novembre (orari 9-12 e 14,30-18) per raccogliere fondi a favore dei bambini della Tanzania

- Per tutti i bambini, della Torricella e non, abbiamo realizzato insieme a ARCI e SPI CGIL, un bellissimo e colorato gioco dell’oca dei diritti per poter giocare a casa con gli amici. Ringraziamo  ARCI e SPI CGIL, che ogni giorno lavorano per la tutela dei diritti di grandi e piccini, per la collaborazione, che vediamo come l’inizio di un percorso comune sul tema dei diritti.

Lettera alle bambine e bambini

Care bambine e cari bambini,

c’è una carta importante che vi riguarda.

Si chiama “Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia”.

Questa Carta parla di diritti, cioè i bisogni delle bambine e dei bambini che vanno soddisfatti perché ogni bambina o bambino come voi possa crescere bene. I diritti non sono qualcosa che dovete meritarvi, ma sono un bene prezioso che ognuno di voi ha fino dalla nascita.

Questa carta dice a tutti i bambini del mondo e a tutti gli adulti, che bambine e bambini sono importanti, sono persone che stanno crescendo e che valgono più dell’oro per il bene di tutti noi.

Ci dice anche che compito degli adulti è farvi crescere bene, rispettarvi, ascoltarvi.

Trattarvi come bambine e bambini che studiano, giocano, stanno con gli amici, pensano, anche più degli adulti.

Avere cura di voi, proteggervi da guerra, fame, ingiustizie, perché ogni bambina e ogni bambino che nasce ha diritto a crescere bene, a vivere in luoghi belli, a essere per davvero una bambina e un bambino e a non imitare i grandi (grandi di statura e non per questo migliori di voi).

Quest’anno vogliamo condividere con voi momenti di gioia, di gioco, di stare insieme in pace. Perché la cosa più importante per una bambina e un bambino è la pace, non soffrire per le guerre e le violenze che purtroppo ci sono in tante parti del mondo.

Vogliamo dedicare questo giorno a tutti i bambini della terra, a quelli che vivono in pace e a quelli che soffrono le guerre. Tutti noi insieme, per portare messaggi di pace e di giustizia nel mondo.

E è giusto per i bambini e gli adulti cercare di eliminare la guerra dal mondo.

 

 


Leggi il testo della Convenzione riscritta dai bambini

Former New England and Houston defensive tackle Vince Wilfork announced his retirement from the NFL in a barbecue commercial on Monday, a fitting farewell for a big guy who loved to eat.Vince Wilfork Jersey

Wilfork tweeted a video showing him un-taping his ankles, hanging up his cleats and grabbing grilling tongs. The video then shows the 35-year-old defender dancing,J.J. Watt Jersey cooking ribs and smoking a cigar while wearing his trademark overalls.

“No more cleats,” he says.DeAndre Hopkins Jersey “I’m moving on to smoke meats, fellas. Peace out. I’m outta here. Later.”

The video ends by noting that “Vince’s Farewell Tailgate” will take place Sept.Brian Cushing Jersey 7 in New England. The defending Super Bowl champions open the season that Thursday night against Kansas City.

Wilfork played 13 NFL seasons, including the last two in Houston. He said earlier this summer he was contemplating retirement after the Texans declined to offer him a new contract.

Wilfork was drafted by New England in 2004 and anchored the Pats’ defense line for 11 seasons. He was named to five Pro Bowls and helped the Patriots win two Super Bowls.